Amministrazione Trasparente

Menu

Home PageAmministrazione TrasparenteBandi di gara e contrattiGARA APERTA PER LA REALIZZAZIONE DI UN INCUBATORE D'IMPRESA

GARA APERTA PER LA REALIZZAZIONE DI UN INCUBATORE D'IMPRESA

Nip Maniago

GARA APERTA, AI SENSI DELL’ART. 60 DEL D.LGS. 50/2016 PER L’APPALTO DEI LAVORI
PER IL NUOVO INCUBATORE D’IMPRESA NELLA ZONA INDUSTRIALE DI MANIAGO (PN).
CUP B66I17000010009 – CIG 7928182EBE- CPV 45262522-6

DOCUMENTAZIONE DI GARA 

  1. Determina a contrarre
  2. Disciplinare di gara
  3. Bando di gara

La procedura viene svolta attraverso una piattaforma telematica di negoziazione, utilizzando il portale eAppaltiFVG, accessibile attraverso il seguente link: 

https://eappalti.regione.fvg.it

dove è liberamente scaricabile tutta la documentazione di gara, nella sezione bandi e avvisi.

 

QUESITI

Q1: si chiede se è possibile partecipare in forma singola avendo la categoria prevalente OG1 in classifica IV-bis (quindi coprendo l'intero importo lavori) e subappaltando nel limite del 30% le categorie OG11 e la categoria OS13.

R1: come prescritto a pagina 3 del disciplinare di gara, essendo le categorie OG11 e OS13 categorie super specialistiche, ai sensi del D.M. 248/2016 non possono essere interamente subappaltate , ma solamente subappaltate nel limite del 30% dell'importo della categoria stessa; inoltre, non possono essere oggetto di avvalimento.

Q2: in riferimento all'allegato 2 che in caso di RTI da costituire deve essere unico e firmato digitalmente da tutti, al punto della legge 68/99, quale ufficio competente deve essere comunicato? Quello della Capogruppo? E avendo anche il caso che la capogruppo o mandante non è soggetta alla legge, come si compila?

R2: dovete comunicare l'ufficio competente della capogruppo. Nel caso non fosse soggetta alla legge dovete comunque indicare l'ufficio competente a livello provinciale.

Q3: in caso di partecipazione in ATI da costituire, la delega al dipendente della Capogruppo per eseguire il sopralluogo dovrà essere fatta anche da parte della mandante o solo dal legale rappresentante della capogruppo?

R3: è sufficiente la delega del rappresentante della capogruppo, infatti nel disciplinare all'art. 3 è riportata la seguente indicazione: " il sopralluogo può essere effettuato dal rappresentante legale/procuratore/direttore tecnico o da sogggetto munito di apposita delega del legale rappresentante con allegato copia del documento di identità del delegante. Il soggetto delegato ad effettuare il sopralluogo non può ricevere l'incarico da più concorrenti. Nei casi di raggruppamento temporaneo, GEIE, aggregazione di imprese aderenti al contratto di rete o consorzio ordinario, sia già costituiti sia non ancora costituiti, in relazione al regime della solidarietà di cui all'art. 48, comma 5 del D.Lgs. 50/2016 il sopralluogo può essere effettuato da un incaricato di una delle imprese partecipanti al raggruppamento, GEIE, consorzio o aggregazione di cui sopra"


  • Il Territorio

    la ricchezza nella diversità

    Il comprensorio montano della provincia di Pordenone è una delle zone più caratteristiche della regione Friuli Venezia Giulia, un universo di storia, natura, tradizioni, cultura, economia ed incontro.

    Leggi
  • I Nostri Servizi

    per uno sviluppo sostenibile

    Dalle "Fibre Ottiche" all' "Asilo", dalla "Mensa" alla "Formazione". Un insieme di servizi integrati pensato per facilitare la vita delle aziende socie del NIP e di tutti i loro dipendenti.

    Leggi
  • Qualità e Ambiente

    un binomio vincente

    Il Consorzio NIP ha deciso di erogare i propri servizi nel rispetto della salvaguardia e della tutela ambientale al fine di promuovere e rispettare gli habitat ed i territori in cui è insediato.

    Leggi