Amministrazione Trasparente

Menu

BANDO DI GARA

Nip Maniago

AVVISO DI RETTIFICA E RIAPERTURA DEI TERMINI

In riferimento alla procedura di gara avente ad oggetto l'affidamento dei servizi di progettazione definitiva ed esecutiva, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, direzione lavori ed altri servizi connessi, relativi ai lavori di “Realizzazione nuovo incubatore d’impresa in Z.I. di Maniago (PN)” - C.I.G.: 752818137D, il cui avviso è stato pubblicato su GURI V Serie Speciale n. 71 del 20/06/2018, si comunica che sono state apportate variazioni alla documentazione di gara. Pertanto il nuovo termine ricezione offerte è fissato per il giorno 10.09.2018 ore 12.00 e la nuova data apertura offerte è fissata per il giorno 11.09.2018 ore 09.00.


PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE DEFINITIVA, ESECUTIVA, CALCOLI STRUTTURALI COMPRENSIVI DI PRATICA DA INOLTRARE ALLA DIREZIONE CENTRALE INFRASTRUTTURE, MOBILITÀ, PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E LAVORI PUBBLICI, SERVIZIO EDILIZIA DI PORDENONE, COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE E DI ESECUZIONE (D.LGS 81/2008 E S.M.I), DIREZIONE LAVORI, ASSISTENZA, MISURA, CONTABILITÀ, COLLAUDO, REDAZIONE CERTIFICATO DI REGOLARE ESECUZIONE, PRATICA DI PREVENZIONE INCENDI FINALIZZATA ALL’OTTENIMENTO DEL C.P.I., SERVIZI E PRATICHE NECESSARIE ALL’OTTENIMENTO DELLE AUTORIZZAZIONI E PARERI DA PARTE DEGLI ENTI COMPETENTI, ACCATASTAMENTO, INCARICO RELATIVO AI LAVORI DI “REALIZZAZIONE NUOVO INCUBATORE D’IMPRESA IN Z.I. DI MANIAGO (PN)” -     C.U.P.: B66I17000010009       C.I.G.: 752818137D

DOCUMENTAZIONE DI GARA 

DOCUMENTAZIONE TECNICA: 

 

QUESITI

Quesito n. 1

Nel cruscotto del PASSOE l'importo a base di gara non è stato aggiornato con l'ultimo disciplinare e nemmeno la scadenza della gara, si può procedere comunque con la generazione del PASSOE?

Risposta al quesito n. 1

La Stazione Appaltante sta procedendo con le opportune rettifiche, in ogni caso è possibile generare il PASS OE anche se i dati riportati nel sistema non sono stati aggiornati.

 

Quesito n. 2

Nel modello C a pagina 3 nelle dichiarazioni ai sensi del punto 14.3.1, il nominativo relativo al punto B è generico  si possono indicare più nominativi per le relative progettazioni architettonica, strutturale, impianti?
Il nominativo del punto D è una ripetizione del punto C è un refuso?

Risposta al quesito n. 2

Il modello C, messo a disposizione dei concorrenti, è un documento fac-simile, ragion per cui i concorrenti possono modificarlo a loro piacimento, nel rispetto dei dati e delle dichiarazioni richieste nella lex specialis di gara. Nel caso di specie, al punto B si possono indicare più nominativi per le varie progettazioni, mentre si conferma che il punto D. è un refuso del precedente punto C.

 

Quesito n. 3

Al punto 15.a del disciplinare sono indicate massimo 2 schede/cartelle A4 fronte/retro per ogni singolo lavoro, considerando che la definizione di cartella A4 corrisponde a una facciata A4, cosa si intende per cartella fronte/retro, 4 facciate A4 o 2 facciate A4 per singolo lavoro?

Risposta al quesito n. 3

Le schede/cartelle A4 devono intendersi come 4 facciate A4 per ogni singolo lavoro.

 

Quesito n. 4

Si chiede se sia ammissibile la partecipazione alla procedura in oggetto dei progettisti che hanno redatto lo Studio di Fattibilità Tecnica ed Economica posto a base di gara e/o sue singole parti 

Risposta al quesito n. 4

In merito al quesito posto in ordine alla possibilità di partecipazione alla procedura di gara da parte dei progettisti che hanno redatto lo Studio di fattibilità Tecnica ed Economica, questa Amministrazione ritiene di aver adottato misure adeguate per garantire la concorrenza fra i soggetti, mettendo a disposizione dei concorrenti stessi tutta la documentazione tecnica necessaria alla presentazione dell’offerta, garantendo, quindi, il rispetto del principio della parità di trattamento, anche mediante la fissazione di un termine di ricezione delle offerte particolarmente dilatato, rispetto a quanto richiesto dalla normativa, ai sensi dell'art. 36, comma 9 del Codice.  Ad ogni buon conto, ricordando che il termine di partecipazione alla procedura non è ancora scaduto, nel caso in cui dovessero presentare la propria offerta i professionisti che hanno redatto lo studio di fattibilità posto a base di gara, questa Stazione Appaltante applicherà la seconda parte del comma 2 dell’art. 67 del Codice

 

Quesito n. 5

Si chiede se i requisiti minimi previsti dal disciplinare di gara punti 7.2 - 7.3g) - 7.3i) (fatturato, elenco servizi di ingegneria e architettura, personale) possono essere posseduti nella loro totalità oltre che dalla capogruppo mandataria anche dalle mandanti in misura superiore ai "minimi" previsti. I due servizi di punta (punto 7h) del disciplinare di gara) possono essere posseduti solo dai mandanti?

Risposta al quesito n. 5

In ottemperanza a quanto previsto all’art. 7.4 del Disciplinare di gara, non essendo previste delle percentuali minime per le mandanti, è possibile possedere i requisiti nella loro totalità, oltre che dalla capogruppo, anche dalle mandanti (raggruppamento sovrabbondante, non specificatamente vietato dalla lex specialis), purché venga rispettato il disposto del penultimo capoverso del comma 8 dell’art. 83 del Codice, secondo cui “[...] La mandataria in ogni caso deve possedere i requisiti ed eseguire le prestazioni in misura maggioritaria [...]”; in merito all’art. 7.3, lett. h) del Disciplinare, i due servizi di punta possono essere posseduti anche solo dai mandanti, purché i due servizi di punta riferiti alle singole classi/categorie richieste non vengano frazionati (1 servizio mandante Alfa + 1 servizio mandante Beta).

 

Quesito n. 6

Si chiede conferma se la capofila di un raggruppamento temporaneo verticale possa essere una società di persone composta da tecnici abilitati. Il raggruppamento temporaneo sarà composto poi da altri tecnici liberi professionisti.

Risposta al quesito n. 6

Ai sensi del combinato disposto dell’art. 46, comma 1, lettere a) e b), possono partecipare alla presente procedura ”[...] i raggruppamenti temporanei formati da professionisti singoli [...], con società di professionisti, costituite anche nelle forme delle società di persone di cui ai capi II, III e IV del titolo V del libro quinto del Codice civile [...]

 

DETERMINAZIONE RUP NOMINA SEGGIO E COMMISSIONE DI GARA

C.V. MARALDO

C.V. RAVAZZOLO

C.V. ZANIN

 

DETERMINAZIONE RUP APPROVAZIONE ELENCO AMMESSI ED ESCLUSI

ELENCO AMMESSI ED ESCLUSI

 

DETERMINAZIONE RUP MODIFICA  COMMISSIONE DI GARA

C.V. MARALDO

C.V. RAVAZZOLO

C.V. CASTELLAN

  • Il Territorio

    la ricchezza nella diversità

    Il comprensorio montano della provincia di Pordenone è una delle zone più caratteristiche della regione Friuli Venezia Giulia, un universo di storia, natura, tradizioni, cultura, economia ed incontro.

    Leggi
  • I Nostri Servizi

    per uno sviluppo sostenibile

    Dalle "Fibre Ottiche" all' "Asilo", dalla "Mensa" alla "Formazione". Un insieme di servizi integrati pensato per facilitare la vita delle aziende socie del NIP e di tutti i loro dipendenti.

    Leggi
  • Qualità e Ambiente

    un binomio vincente

    Il Consorzio NIP ha deciso di erogare i propri servizi nel rispetto della salvaguardia e della tutela ambientale al fine di promuovere e rispettare gli habitat ed i territori in cui è insediato.

    Leggi